PRESENTAZIONE CORSI BIM

Presentazione.
Autodesk® Revit Architecture è ad oggi uno dei più potenti software per la progettazione architettonica parametrica BIM (Building Information Modeling). Se approcciato nel modo corretto, consente la creazione di progetti dettagliati e ricchi di informazioni, in tempi più brevi rispetto al classico sistema CAD 2D; inoltre le modifiche apportate al modello 3D sono istantanee in tutte le viste del progetto.

Operativi dalle prime lezioni.
Un corso d’aula, con il costante confronto e la guida sapiente di un Istruttore Certificato AUTODESK® ed utilizzatore professionale del software, rappresenta uno strumento di accesso ad una curva di apprendimento semplificata, tesa a comprendere le associazioni semantiche proprie del software. Un approccio corretto e organico vi permetterà di imparare velocemente un sistema di progettazione che, padroneggiato, vi regalerà grandi risultati.

Tutti i corsi, di qualsiasi livello, sono pensati e strutturati per il ottenere massimo rendimento. Per fare questo l’istruttore si avvale di un processo formativo cosiddetto LDA, un sistema efficace in grado di garantire il massimo risultato con un ciclo dinamico (passivo/attivo) iniziale di 80%-20% che si prefigge di arrivare sino al 50%-50% per l’ottenimento del massimo risultato possibile. LDA si differenzia per le tre fasi: Lettura, Dimostrazione, Azione; che possiamo tradurre nel modo seguente:

1.Lettura/Spiegazione -  il mouse è fermo e l’attenzione è rivolta al docente.
2.Dimostrazione/Esempio - il mouse è fermo e l’attenzione è ancora rivolta al docente.
3.Azione/Esercitazione - sarete voi a ripetere in autonomia quanto visto e spiegato.

Percorsi base.
La maggior parte degli utenti arriva dalla progettazione 2D. La metabolizzazione del concetto di BIM, di tridimensionalità e di data-base centrale, ovvero del cuore di Revit, sarà la costante teorica di ogni corso. Al netto della presentazione dell’interfaccia e delle schede comandi, il resto è sommabile in modellazione, gestione del modello e dei dati informativi. In altre parole…BIM. La comprensione di un flusso di lavoro nuovo, differente da quello usato in precedenza e delle procedure logiche degli strumenti, verrà chiarito con esempi legati al reale utilizzo in ambiente architettonico.
Il corso è stato pensato per tutti coloro che si avvicinano per la prima volta al BIM o a questo software e vogliono imparare ad utilizzarlo per produrre tavole tecniche complete in ogni dettaglio. Piante, prospetti, sezioni, particolari architettonici e costruttivi, tavole comparative (rossi e gialli), abachi quantità e viste prospettiche ombreggiate, messa in tavola, ecc. sono l’obbiettivo di qualsiasi modulo.

Percorsi avanzati.
Una volta fatte proprie le tematiche di base, crescerà spontaneamente l’esigenza di personalizzazione dei modelli digitati. Creazione di nuove famiglie o modifica delle esistenti, estrazione e manipolazione dei dati inseribili ed estraibili, miglioramento della già buona presentazione grafica, gestione delle stesse, ecc. Queste ed altre esigenze sono tenute in considerazione nella progettazione dei moduli avanzati, formattati per dare risposta alle molte domande e necessità che l’utilizzo quotidiano di Revit Architecture ci mette di fronte. Di conseguenza sono l’imprescindibile e naturale prosecuzione per chiunque aspiri al miglioramento professionale e all’autonomia progettuale; ma non solo, permettono di elevarsi da un BIM di Livello 1 (non collaborativo o solitario), verso livelli di BIM collaborativi e condivisi.

Nessun commento: